FORMAZIONE DOCENTI CON IL PROF. RIVOLTELLA

FORMAZIONE DOCENTI CON IL PROF. RIVOLTELLA

FORMAZIONE DOCENTI CON IL PROF. RIVOLTELLA

Il pomeriggio del 19 febbraio 2021 l’ISIS della Bassa Friulana ha avuto il piacere di accogliere il prof. Pier Cesare Rivoltella (clicca qui per il profilo del relatore) in qualità di relatore all’interno un percorso di formazione inserito nel Piano di Formazione dei Docenti dell’Ambito IX del FVG, di cui il nostro istituto è capofila.

Il titolo dell’intervento Neuroscienze, apprendimento e didattica. Spunti per la progettazione e l’intervento testimonia di per sé la rilevanza del tema oggetto di discussione che ha inteso far dialogare le più aggiornate ricerche delle neuroscienze e il campo della didattica applicata.

La motivazione e la presenza all’Evento Live di docenti di tutti gli istituti della regione è risultata senza precedenti sia per il numero delle presenze che dei quesiti posti al relatore.

Considerato che il professore ha accettato di intervenire ancora nell’ottica di uno sviluppo professionale continuo dei docenti, confidiamo di averlo ancora nostro ospite per ulteriori itinerari formativi.

La registrazione dell’intervento è disponibile all’ìndirizzo http://bit.ly/ProfRivoltella19feb21.

Un ringraziamento particolare al Dirigente Scolastico e ai colleghi A. Adamo, M. Buchini e L. Giolo che hanno supportato la sottoscritta nella realizzazione dell’evento.

Prof.ssa Marilena Beltramini (referente per la formazione dell’Ambito IX FVG)


Qui di seguito l’abstract della relazione.

L’intervento muoverà dalla definizione del campo di ricerca e intervento della neurodidattica: ne verranno precisati i presupposti scientifici, i temi in discussione, le ricadute sulla scuola. Dopo questa premessa si procederà in tre passaggi. Nel primo verrà tratteggiato in maniera sintetica il profilo neurocognitivo del soggetto in età evolutiva, facendo riferimento agli aspetti di maggiore impatto sulla didattica: ritmo dell’attenzione, maturazione della corteccia, alternanza veglia/sonno, circuito della ricompensa. Nel secondo verranno sinteticamente analizzate le basi neuro scientifiche dell’apprendimento: la ripetizione, l’esperienza, l’imitazione. Di ciascuna si sottolineeranno le ricadute didattiche. Nel terzo passaggio si farà un rapido cenno al rapporto tra modificazione delle forme e dei tempi dell’attenzione e tecniche di microlearning.

 

Skip to content