FIRMATO L’ACCORDO TRA ISIS della Bassa friulana e

COOP Alleanza 3.0

In questi giorni, l’ISIS della Bassa Friulana ha siglato un importante accordo di collaborazione con COOP Alleanza 3.0 nell’ambito dell’iniziativa “1 per tutti 4 per te” per produrre, presso la sede di via Ramazzotti, 41 a Cervignano del Friuli, sede dei laboratori del Dipartimento di Chimica, il gel disinfettante per le mani seguendo la procedura ufficiale dell’OMS.*

Nello specifico, la ricetta prevede l’utilizzo di alcol etilico, acqua ossigenata, glicerina e acqua sterile in quantità appunto definite dall’OMS. Il personale qualificato dei  laboratori di Chimica dell’ISIS della bassa friulana hanno prodotto, inizialmente ad uso interno, il disinfettante seguendo la procedura e confrontandosi con altre scuole del territorio che hanno intrapreso la stessa strada.

In seguito, COOP Alleanza 3.0 ha sostenuto il progetto donando alcune materie prime fondamentali come l’alcol etilico al 96% per la preparazione e la distribuzione del gel disinfettante. Il gel è stato messo a disposizione delle scuole del bacino di utenza della Zona Soci COOP allenaza 3.0.

L’obiettivo attuale è quello di coprire il fabbisogno degli istituti almeno fino a settembre senza precludere la possibilità di portare a regime la produzione per soddisfare le esigenze di un eventuale e sperato regolare inizio di anno scolastico.

Un lotto di preparazione laboratoriale del disinfettante verrà filmato e divulgato agli studenti delle classi dell’Istituto a fini didattici.

link video preparazione gel nei nostri laboratori

La ‘ricetta’ per preparare un disinfettante per le mani ‘fai da te’ è contenuta in un documento pubblicato sul sito dell’Oms, che spiega anche tutti i passaggi necessari:

  • Per preparare dieci litri di disinfettante, spiega il documento che fa parte del materiale messo a punto dall’Oms per il lavaggio delle mani e non è specifico per il coronavirus, vanno usati circa 8,3 litri di alcol etilico al 96%, 420 millilitri di acqua ossigenata al 3% e 145 millilitri di glicerolo al 98%, portando poi la soluzione risultante al volume di 10 litri con acqua sterile. L’acqua da utilizzare deve essere distillata o fatta bollire e poi fatta raffreddare. Il contenitore può essere di plastica o vetro, mentre la soluzione può essere mescolata con attrezzi di plastica, metallo o legno.

link sito coop alleanza

 

 

Skip to content